Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Agencies riavvia ‘in proprio’ la linea ro-ro fra Marghera e la Libia

Conclusa la breve esperienza avviata con la nave My Rose dalla compagnia di navigazione Atlantis Seaways (di cui era agente generale per l’Italia), la società veneta Agencies guidata da Loris Trevisan si prepara ad assumere direttamente la gestione di questo ponte marittimo fra l’Alto Adriatico e la Libia.

La port authority veneziana ha fatto sapere con una nota che oggi nel porto di Marghera è ormeggiato, presso la banchina del Terminal Rinfuse Venezia, la nave ro-ro Ivan che caricherà circa 100 camion in partenza per il porto libico di Khoms, vicino a Tripoli. “La società Agencies Srl assicura che, da metà luglio, sarà garantito un servizio regolare che attualmente è l’unico di questo tipo in Adriatico” aggiunge la comunicazione dell’AdSP.

Secondo quanto precisato a SHIPPING ITALY da Loris Trevisan, numero uno di Agencies, quello in partenza “è un viaggio spot fra Italia e Libia per smaltire il carico in esportazione che durante il Covid era rimasto in attesa di imbarco”. Nulla a che vedere però con la linea di Atlantis Seaways che sembra destinata a chiudere come dimostra il fatto che la nave My Rose si trova ormeggiata ormai da diversi giorni nel porto di Tripoli.

Quella che si apre oggi è di fatto una nuova pagina che dal prossimo luglio si aprirà nei collegamenti marittimi fra il porto di Marghera e la Libia . “Stiamo per chiudere il noleggio di un’altra nave ro-ro che impiegheremo su questa linea che avrà frequenza ogni 20 giorni e collegherà il Nord Adriatico (Marghera) con i porti libici di Misurata e Khoms” aggiunge ancora Trevisan. La merceologia trasportato rimane prevalentemente quella di auto e in generale veicoli usati che dall’Europa vengono spediti in Nord Africa.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY