Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Maxi-plusvalenza per Gestion Maritime con la cessione della nuova nave Giovanni Corrado

La società armatoriale monegasca Gestion Maritime controllata dall’armatore Giovanni Corrado e guidata dall’amministratore delegato Danilo Fumarola ha appena ceduto per 31 milioni di dollari una nuova bulk carrier fresca di consegna dal cantiere avvenuta lo scorso gennaio.

Si tratta della nuova costruzione che porta proprio il nome di Giovanni Corrado, una Kamsarmax da 82.000 tonnellate di portata lorda costruita in Giappone da Oshima Shipbuilding e acquistata, secondo quanto riportano alcuni broker di settore, da una società cinese.

Da Gestion Maritime, che ancora poche settimane fa aveva negato l’affare, bocche cucite su questa operazione. Ora invece, secondo quanto appreso da SHIPPING ITALY, la cessione è effettivamente andata in porto e per la società armatoriale monegasca l’affare ha generato una significativa plusvalenza.

La firma con il cantiere per questa bulk carrier risale infatti agli ultimi mesi del 2016 e il prezzo concordato era di poco superiore a 20 milioni di dollari. Oggi, a distanza di pochi mesi dalla sua consegna e quindi dal saldo del prezzo, è stata rivenduta a 10 milioni di dollari in più.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY