Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Regione Sardegna cerca vettori marittimi per il collegamento Porto Torres – isola Asinara



L’assessorato ai trasporti della Regione Sardegna ha avviato un’indagine di mercato “per l’affidamento in emergenza del servizio pubblico di collegamento marittimo per il trasporto di persone, veicoli e merci sulla tratta Porto Torres – isola dell’Asinara (Cala Reale) e viceversa” è scritto nella documentazione ufficiale. Si tratta di una prima fase di acquisizione di manifestazioni d’interesse da parte di operatori economici in vista di una successiva partecipazione alla successiva procedura negoziata. Il termine ultimo per presentare la propria candidatura è fissato al 21 settembre prossimo.

Più nel dettaglio l’Avviso pubblico specifica che “l’importo stimato del servizio è al momento quantificato in € 1.850.000,00 al netto dell’IVA di legge” e che “la durata del servizio è di circa 12 mesi. La scadenza dell’affidamento del servizio è prevista per il 15 ottobre 2021”.

A proposito del numero di operatori che saranno invitati alla successiva procedura si legge: “Nel caso di un numero superiore a 5 candidati, si procederà a un pubblico sorteggio per l’estrazione di n. 5 Operatori economici idonei ai quali inoltrare l’invito alla procedura negoziata descritta dal presente avviso. Qualora non pervengano candidature in numero sufficiente a formare un elenco di almeno 5 Operatori, rispondenti ai requisiti richiesti, l’Amministrazione regionale si riserva di procedere anche con diversa modalità di affidamento. Nel caso pervenga una sola manifestazione d’interesse ritenuta valida, l’Amministrazione regionale potrà procedere anche ad affidamento diretto”.

Ad oggi la compagnia di navigazione attiva su questo collegamento marittimo è Delcomar.