Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Le crociere alzano bandiera bianca: navi Costa e Msc ferme a Natale e Capodanno

Il Dpcm Natale del Governo Conte come previsto non lascia scampo alle crociere. I limiti imposti agli spostamenti delle persone e alle cerimonie nei giorni di Natale e di Capodanno ha costretto infatti le compagnie di navigazione a sospendere i pacchetti di mini-cociere che erano stati pensati per il periodo delle festitività.

“A seguito delle ulteriori e importanti restrizioni alla mobilità appena introdotte dall’ultimo Dpcm per le festività natalizie, Msc Crociere sospende temporaneamente l’attività di Msc Grandiosa dal 20 dicembre e posticipa al 15 gennaio la prevista ripartenza di Msc Magnifica” ha fatto sapere la compagnia ginevrina.

Le nuove misure impediscono quasi completamente la circolazione dei cittadini non più solo tra le regioni, ma ora anche tra le città e i comuni e, di fatto, rendono impossibile agli ospiti nazionali e internazionali di raggiungere i porti di imbarco.

L’introduzione del Dpcm comporta dunque la cancellazione di tre crociere previste a bordo di Msc Grandiosa (che ripartirà il 10 gennaio) e altrettante a bordo di Msc Magnifica (che avrebbe dovuto ripartire dal 20 dicembre e invece tornerà a mollare gli ormeggi il 15 gennaio).

Anche Costa Crociere ha reso noto che i suoi itinerari saranno sospesi nel periodo fra il 20 dicembre e il 6 gennaio. “Si tratta di una pausa temporanea che, ovviamente, e come riconosciuto dal Governo stesso, non ha mai messo in discussione la solidità dei protocolli sanitari adottati in collaborazione con le autorità italiane e che costituiscono un modello unico nel panorama del settore turismo e a livello internazionale e che hanno dimostrato la loro piena efficacia negli ultimi 4 mesi di operatività in Italia” si legge in una nota della compagnia genovese.

“La cancellazione delle crociere di Natale e Capodanno, che sono tra le più richieste dell’anno, rappresenta quindi un ulteriore sacrificio economico per Costa Crociere e per l’intera industria, in una fase già molto complessa per il comparto” aggiunge.

Le crociere Costa riprenderanno con Costa Smeralda il 7 gennaio 2021 con l’itinerario di una settimana dell’ammiraglia della flotta Costa, dedicato esclusivamente all’Italia, potrà essere suddiviso in due crociere brevi di tre e quattro giorni, con partenza da Civitavecchia.  La minicrociera di quattro giorni è diretta in Centro e Sud Italia, con scali a Napoli, Messina e Cagliari. Quella di tre giorni punta invece al Centro e Nord Italia, e prevede visite a Civitavecchia, La Spezia e Savona.

Nelle ultime ore è emersa infine la notizia che tutte le navi del gruppo Norwegian Cruise Line Holdings posticiperanno la loro ripartenza a marzo.