Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Svitzer conferma: “Partecipiamo alla gara per il rimorchio a Savona e Vado Ligure”

Le indiscrezioni riportate nei giorni scorsi da SHIPPING ITALY si sono rivelate corrette: la società danese Svitzer sarà della partita nella gara per l’assegnazione delle attività di rimorchio portuale a Savona e Vado Ligure.

Una portavoce dell’azienda fa sapere alla nostra testata che: “Svitzer ha grandi ambizioni di crescita e sta guardando con attenzione alle opportunità esistenti sia per espandere la propria presenza che aggiungendo nuovi servizi. Fra gli altri guardiamo con attenzione a diversi tender come quello lanciato nel porto di Savona”.

L’azienda controllata dal Gruppo Maersk poi aggiunge: “Valutiamo attentamente ogni opportunità per assicurarci di poter fornire il servizio elevato ai nostri clienti e al porto o ai terminalisti. Nel caso di Savona, la nostra analisi ha concluso che l’offerta di Svitzer avrebbe un impatto positivo per i nostri clienti e si adatterebbe bene al nostro portafoglio esistente”.

Per il servizio di rimorchio nei porti di Savona e Vado Ligure si profila dunque un match fra il concessionario uscente, la società Carmelo Noli (parte del Gruppo Scafi), e il potenziale nuovo entrante rappresentato da Svitzer (gruppo Maersk) che negli anni scorsi aveva cercato senza successo di partecipare anche alla gara andata in scena nello scalo di Trieste. L’aggiudicazione della gara in Liguria bandita invece lo scorso febbraio avverrà entro fine anno: in palio un appalto da quasi 130 milioni di euro (valore stimato) in un arco temporale di 15 anni.