Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Contship nel primo trimestre 2021: container stabili a Salerno mentre crescono Ravenna e Spezia

Nei primi tre mesi del 2021 i terminal container del gruppo Contship Italia hanno fatto registrare nel nostro paese una movimentazione complessiva pari 426.445 Teu, un volume in crescita del +1,3% rispetto ai 421.136 dello stesso periodo del 2020.

Da notare, secondo quanto reso noto dalla controllante tedesca Eurokai, che il Salerno Container Terminal avrebbe subìto una battuta d’arresto facendo segnare 79.816 Teu movimentati nei primi tre mesi dell’anno corrente, pari a un -17,3% rispetto al primo trimestre 2020. Utilizziamo il condizionale perché in realtà dal porto campano fanno notare a SHIPPING ITALY che “il sito della locale AdSP riporta nel primo trimestre 2020 per l’intero porto 98.499 Teu, un dato vicino a quello indicato da Eurokai di 96.519 Teu e che quindi sembrerebbe riferito all’intero porto, di cui Salerno Container Terminal rappresenta poco più del 80%”. Secondo le statistiche invece del terminal controllato dal Gruppo Gallozzi i primi tre mesi del 2021 si sono chiusi con 80.229 Teu, un dato stabile (lievemente in salita) rispetto 79.950 Teu del primo trimestre 2020.

Tornando ai numeri forniti da Eurokai sono andati ancora meglio il La Spezia Container Terminal con 301.080 Teu (+6%) e il Ravenna Terminal Container con 45.549 (+12%). In generale i risultati finanziari del gruppo Contship sono migliorati sensibilmente anche grazie all’entrata in attività del nuovo terminal container Tanger Alliance Terminal di Tanger Med dove Eurokai è socia al 40% (tramite Contship al 20% e Eurogate con un altro 20%).

Le aspetattive della stessa Eurokai per tutto il 2021 sono di risultati in linea con quelli del 2020 per Contship Italia, esercizio che si era chiuso con oltre 27 milioni di euro di utile netto.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY