Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Stallo alle Tremiti fra Nlg e sindacato sulla clausola sociale

Non fa passi avanti la trattativa fra Navigazione Libera del Golfo e le organizzazioni sindacali per l’assunzione da parte della compagnia campana del personale marittimo ‘ereditato’ da Cin – Compagnia Italiana di Navigazione.

Come è noto la società guidata da Maurizio Aponte si è aggiudicata un mese fa la gara che il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili aveva organizzato a seguito del venir meno del contratto di concessione con Cin per il servizio di continuità marittima con le isole Tremiti, impegnandosi ad operare per tre anni – a partire da luglio – il collegamento da Termoli alle condizioni previste dal bando e dal disciplinare di gara, a fronte della erogazione da parte del Mims di 12,2 milioni di euro .

Fra esse c’era appunto quella relativa alla clausola sociale, che prevedeva il trasferimento all’impresa subentrante “senza soluzione di continuità” del personale amministrativo e di quello marittimo “alle dipendenze del gestore uscente e già assegnato in via prevalente all’esercizio della linea”. Nel caso di specie l’elenco accluso al disciplinare menzionava (per matricola) 29 marittimi, di cui 17 titolari di un contratto con CIN in Crl (continuità di rapporto di lavoro).

Il problema, secondo quanto trapela dalle trattative, starebbe nella pretesa di Nlg di arruolare i suddetti lavoratori iscrivendoli tutti al meno conveniente turno particolare (TP), suscitando così il rigetto delle proposte di assunzione finora formulate ai lavoratori e il timore, nel sindacato, della creazione di un precedente pericoloso per le trattative che devono ancora avvenire con altre compagnie in relazione agli altri servizi convenzionati.

Da qui la possibilità, ventilata dal sindacato, di una segnalazione al Mims – finora estraneo alla contrattazione – di una presunta violazione delle clausole di gara. Interlocutoria per ora la risposta di Aponte: “In questo momento non ci pare utile fare commenti”.

A.M.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY