Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Verso la ripartenza la Iver Ambition (Petrolmar) bloccata in Canada dal Covid

La bitumiera Iver Ambition, unità della flotta della compagnia genovese Petrolmar – dal 2014 controllata da Iver Ships (gruppo olandese Vroon) – si trova bloccata dall’inizio di luglio in Canada per la presenza a bordo di numerosi casi di Covid. La sua ripartenza è però attesa a breve.

A rivelarlo a SHIPPING ITALY è direttamente un portavoce del gruppo olandese, il quale, dopo aver chiarito come nessuna delle persone presenti a bordo sia di nazionalità italiana, spiega: “Tutti i membri dell’equipaggio hanno avuto sintomi lievi e sono guariti. Nessuno di loro ha avuto necessità di ricovero in ospedale e solo uno è sceso per essere visitato da un medico, ma è poi immediatamente tornato a bordo”.  La situazione sarebbe dunque in via di risoluzione, tanto che la nave “potrebbe ricevere il via libera per la ripartenza prima di giovedì”.

Nota in passato come San Lorenzo, la Iver Ambition – che precisamente era impegnata in un viaggio tra lo scalo olandese di Terneuzen e quello di Trois-Rivière, in Quebec – si trova ora nell’area di Conception Bay, nel Newfoundland. Secondo le testate canadesi, ospita a bordo 15 membri dell’equipaggio – come detto, nessuno di questi di nazionalità italiana – dei quali 14 risultati positivi (l’unico negativo sarebbe infatti il comandante). Nella zona è presente un’altra nave pure ‘vittima del Covid’, ovvero il peschereccio portoghese Princess Santa Joana, con un equipaggio di 39 membri, dei quali 31 risultati positivi.

F.M.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY