Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Grimaldi si allea con P&O Ferries e allarga a Zeebrugge l’autostrada del mare Belgio – Irlanda

A poche settimane dal’avvio, il Gruppo Grimaldi amplia il nuovo servizio feeder ro-ro tra Belgio e Irlanda con un nuovo scalo a Zeebrugge. Secondo quanto reso noto dalla shipping company partenopea dal prossimo sabato 24 luglio, grazie al nuovo itinerario, il servizio offrirà due partenze a settimana dal porto di Zeebrugge e una da quello di Anversa con destinazione Cork e viceversa.

Nel porto di Zeebrugge, il Gruppo Grimaldi scalerà il terminal della P&O Ferries, società con la quale la cooperazione si estenderà anche all’attività commerciale. Con il nuovo scalo di Zeebrugge sarà garantita una rotazione ancora più efficiente dei flussi di merci, con collegamenti ancor più competitivi, sicuri ed eco-sostenibili rispetto al corridoio stradale che attraversa il Regno Unito.

Oltre a Zeebrugge, continuerà a essere servita anche Anversa, il principale hub del Gruppo Grimaldi in Nord Europa da dove è possibile raggiungere in trasbordo gli oltre 140 porti che fanno parte del network di collegamenti offerti dalla compagnia partenopea.

La nave impiegata sul servizio Zeebrugge-Anversa-Cork è l’unità ro-ro Eurocargo Bari di bandiera italiana, con una lunghezza di 200 metri, una larghezza di 26,5 metri, una stazza lorda di 32.632 tonnellate e una velocità di servizio di 23 nodi. Grazie ai suoi ponti mobili, può trasportare 3.850 metri lineari di merci rotabili e 200 auto.

Grimaldi Group sottolinea che, essendo sia Anversa che Zeebrugge situate in zone strategiche e facilmente raggiungibili dai siti di produzione in Belgio, Paesi Bassi, nord della Francia e Germania, il servizio genererà benefici ambientali ancora maggiori, dato che camion e rimorchi copriranno distanze più brevi su strada.

“L’aggiunta del porto di Zeebrugge al network di servizi Grimaldi avviene in un momento storico per l’economia nord-europea” ha dichiarato Emanuele Grimaldi, amministratore delegato del gruppo. “Abbiamo deciso di ottimizzare ulteriormente il traffico commerciale tra il continente e l’Irlanda offrendo una doppia scelta di imbarco alla clientela industriale e migliorando il transit time, al fine di rafforzare l’asse portuale Anversa-Zeebrugge come polo logistico, marittimo e industriale”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY