Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Il Ministero in trattativa con tre compagnie per riesumare fino a gennaio la linea con Arbatax

Nonostante l’alta stagione estiva sia nel pieno il porto di Arbatax e la provincia dell’Ogliastra non disperano sulla possibilità di vedere riattivato un collegamento marittimo diretto con il continente. Dopo gli ultimi tentativi andati a vuoto nei mesi passati, ora sembra che possa aprirsi uno spiraglio sulla possibilità di un ripristino del servizio di trasporto marittimo.

Secondo quanto riportato da Vistanet.it, infatti, il sindaco di Tortolì Massimo Cannas avrebbe rassicurato alcuni rappresentanti delle attività lavorative che gravitano nell’ambito portuale dicendo loro che in questi giorni la direzione del Ministero dei Trasporti, dopo l’ultimo bando andato deserto, ha aperto una trattativa diretta con tre compagnie di navigazione per ripristinare la tratta Arbatax-Civitavecchia.

Le tre società in questione con ogni probabilità sono le stesse che si sono aggiudicate il contratto per la continuità territoriale marittima fra Civitavecchia e Olbia, vale a dire Grandi Navi Veloci, Compagnia Italiana di Navigazione e Grimaldi Euromed. Secondo quanto riportato dal sindaco Massimo Cannas l’eventuale assegnazione di una linea sovvenzionata fra l’Italia continentale e il porto di Arbatax sarebbe provvisoria fino a gennaio 2022 in attesa di un nuovo bando.