Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

La nuova Lng bunker tanker di F.lli Cosulich avrà impianti gas firmati Wartsila

Wartsila ha annunciato di essersi aggiudicata lo scorso agosto un contratto per la fornitura degli impianti di gestione del gas della nuova bettolina che il gruppo Fratelli Cosulich sta facendo costruire nel cantiere cinese CIMC Sinopacific Offshore and Engineering di Nantong.

La nave, come confermato dalla società finlandese, inizierà a operare nel 2023 “probabilmente nei pressi delle coste italiane”.

Nel dettaglio, il cargo handling system che sarà fornito da Wartsila per l’unità, che avrà una capacità di 8.200 metri cubi, sarà consegnato nel 2022 e comprenderà un sistema di carico e scarico, un impianto di gestione boil-off gas (Bog) e un sistema di fornitura di carburante integrato, così come di bunkeraggio, e includerà sistemi di i misurazione fiscale del Gnl. Inclusa ovviamente anche l’attività di progettazione e ingegneria.
Come anticipato da SHIPPING ITALY,  la nave avrà un impianto di propulsione e manovra di tipo azimutale, con doppia elica prodiera, tale da consentire elevata manovrabilità in aree portuali. Il valore totale dell’investimento per la sua costruzione è di circa 45 milioni di dollari come risultante di mezzi propri messi a disposizione dal gruppo Cosulich, nonché di un sostegno ricevuto da un pool di istituti bancari composto da Bper Banca, Banca Popolare di Sondrio, Cassa Depositi e Prestiti, nonché dalla copertura assicurativa erogata da Sace Simest con garanzia ‘Green’.

La nuova unità (che diventerà la 12ma nella flotta del gruppo, composta in egual misura da navi general cargo e bettoline) verrà gestita dalla società di recente costituzione Fratelli Cosulich Lng Srl.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY