Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Consegnata e pronta a salpare la bettolina che servirà il deposito di Gnl di Oristano

Avenir Lng ha preso in consegna la Avenir Aspiration, la ‘bettolina’ da 7.500 metri cubi destinata a servire il deposito Higas di Oristano. La nave è la terza unità di questo tipo ricevute dalla società armatoriale nonché la prima realizzata dal cantiere Nantong Cimc Soe (Sinopacific Offshore & Engineering). Come già annunciato la nave, che a breve si imbarcherà per il suo viaggio inaugurale che la condurrà in Europa, non avrà però solo il terminal sardo come cliente.

In particolare la società, joint venture tra Stolt-Nielsen, Hoegh e Golar aveva già evidenziato come “la monetizzazione di capacità aggiuntiva per la Avenir Aspiration […] per rifornire di Gnl ulteriori punti” fosse “è del tutto coerente con la strategia della società di implementare risorse flessibili in una regione (ovvero quella del Mediterraneo, ndr) che può servire più clienti, riducendo i costi complessivi della catena di approvvigionamento”.

Della flotta di Avenir Lng, oltre alla Aspiration, fanno ad oggi parte Avenir Advantage e Avenir Accolade, unità entrambe con capacità di 7.500 metri cubi, costruite da Keppel Singmarine e consegnate rispettivamente nel 2020 e 2021, mentre le restanti tre navi, che saranno costruite come detto da Soe, arriveranno tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY