Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

SHIPPING ITALY: i lettori salgono a 62mila e 152mila le pagine visualizzate

Il mese di febbraio ha ulteriormente accelerato il percorso di crescita avviato da SHIPPING ITALY in termini di diffusione a livello nazionale e internazionale.

Secondo le statistiche fornite da Google Analytics il nuovo quotidiano online dedicato al trasporto marittimo e nato lo scorso 1 gennaio, nei suoi primi due mesi di esistenza ha attirato 61.978 utenti, che in totale hanno generato 106.820 sessioni e guardato 151.851 pagine su www.shippingitaly.it. Nel solo mese di febbraio i lettori sono stati 33.748 e 78.991 le visualizzazioni di pagina. La platea di lettori è per l’85,9% basata in Italia, per il 5,7% negli Stati Uniti e a seguire il maggior numero di lettori vive o lavora in Svizzera, Regno Unito, Francia e Olanda.

Questi dati indicano che SHIPPING ITALY, nonostante esista da appena due mesi, è già una delle fonti giornalistiche più lette e apprezzate dagli addetti ai lavori fra quelle esistenti nel panorama editoriale nazionale e dedicate solo allo shipping e ai trasporti via mare di merci. Altri magazine più generalisti o che si occupano anche di logistica terrestre giocano un’altra partita e hanno comprensibilmente diffusione più elevata ma meno fideilizzata.

Un’evidenza chiara del fatto che SHIPPING ITALY è apprezzata non solo dagli addetti ai lavori del cluster marittimo-portuale ma anche, e soprattutto, da chi in concreto contribuisce all’import/export di merci da e per l’Italia lo fornisce la distribuzione geografica dei lettori: il 19,9% ha sede a Milano e provincia, l’11% a Roma, il 7,7% a Napoli, il 6,2% a Genova, il 5,2% a Torino, il 2,8% a Firenze, il 2,1% a Bologna, ecc. Insomma la testata giornalistica ha i suoi principali bacini d’utenza nelle città più importanti in Italia per il mercato delle spedizioni merci via mare e questo è un primo importante risultato per un quotidiano online che intende fornire notizie e informazioni utili rivolte a chi quotidianamente alimenta il trasporto via mare.

Nicola Capuzzo

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY