Il quotidiano on-line del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Porti Italia: nel 2019 sfiorati i 12 milioni di crocieristi. Bene anche i traghetti



Nel 2019 i porti italiani hanno raggiunto un traffico passeggeri complessivo pari a 55.914.734 persone, di cui 11.969.005 crocieristi, 17.724.678 imbarcati e sbarcati dai traghetti e infine 26.221.051 trasportati sulle rotte di corto cabotaggio con le isole minori e attraverso lo Stretto di Messina. Rispetto al 2018 i dati sono in significativo aumento (2,7 milioni in più, pari a +5,1%), spinti in particolare dai crocieristi che sono cresciuti di oltre 1,1 milioni (+11%; erano 10.775.028 l’anno precedente) e dai traghetti con le isole minori e lo Stretto (24.956.882 per un +5%).

La classifica dei singoli scali per traffico di passeggeri generato dalle navi da crociera è guidato ancora una volta da Civitavecchia (2.652.403 persone), seguita da Venezia (1.617.945) e Napoli (1.356.320) che per poche unità esclude Genova (1.349.370) dal podio. Seguono Livorno (832.121), Bari (680.021), Savona (668.900), La Spezia (623.021), Palermo (501.281) e Messina. Sotto il mezzo milione di crocieristi imbarcati e sbarcati ci sono figurano Messina (423.293), Cagliari (273.181), Catania (208.343), Olbia (126.381) e Ancona (100.109).

Per quanto riguarda invece i traghetti gli scali sardi dominano il mercato con Olbia leader nazionale con 2.994.913 passeggeri, affiancato sull’isola da Porto Torres (1.060.577), Golfo Aranci (616.179) e Cagliari (320.090). Il secondo scalo singolo a livello nazionale per imbarco e sbarco dai traghetti è Livorno con 2.734.150 passeggeri, poi Genova (2.168.721), Civitavecchia (1.804.201), Palermo (1.344.762), Bari (1.191.753) e Ancona (1.089.332). Sotto alla soglia psicologica del milione di passeggeri si trovano Napoli (809.673), Brindisi (520.459), Savona (360.270), Salerno (225.806), Piombino (203.594), Venezia (103.286) e Termini Imerese (55.093).

Per quanto riguarda infine la classifica dei passeggeri che viaggiano sulle linee di corto cabotaggio al primo posto ovviamente c’è Messina (11.978.503 persone), Napoli (6.041.775) e l’arcipelago toscano con Piombino (2.971.723) e gli scali di Portoferraio-Rio Marina-Cavo (2.979.369).

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY