Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Nuova nave per la flotta di Navigazione Laghi

È stata battezzata Pelèr ed è la nuova nave che da quest’estate solcherà le acque del lago di Garda sotto le insegne di Navigazione Laghi.

Lunga 35 metri e larga circa 8, con una portata di 350 passeggeri, la nuova nave è appena entrata ufficialmente in servizio dopo una cerimonia di presentazione e battesimo alla presenza delle istituzioni locali.

Costruita a Chioggia ed assemblata presso lo stesso cantiere Navigazione Lago di Garda di Peschiera nell’arco di un anno e mezzo, Pelèr prende il nome dal vento del mattino “che proviene da nord e porta ‘aria’ di novità nelle attività della navigazione pubblica di linea a supporto della ripresa turistica sul lago” si legge in una nota della società.

“Sono molto contento di poter oggi inaugurare questa nostra nuova imbarcazione  non solo per l’importanza che riveste per la nostra azienda, ma per il forte messaggio di positività che questa innovazione della nostra flotta rappresenta per tutti i nostri collaboratori, per le splendide località del Garda, per i suoi cittadini e per gli operatori che ne hanno fatto una delle destinazioni turistiche più importanti” sono state le parole del direttore generale di Navigazione Laghi, Alessandro Acquafredda.

Pelèr, ventottesima imbarcazione della flotta di Navigazione Lago di Garda sarebbe dovuta entrare in servizio all’inizio della stagione 2020, ma la pandemia ha limitato fortemente gli spostamenti e di conseguenza la circolazione dei battelli  fino a fine maggio, con una prima riattivazione dei servizi per il ponte del 2 giugno e adesso, con il ritorno agli spostamenti tra Regioni, con una più sostanziale ripresa delle attività di Navigazione Lago di Garda, inizierà ad operare a partire dal weekend del 13-14 giugno nel basso lago e verrà successivamente utilizzata a rotazione nell’ambito dell’orario programmato.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY