Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Le crociere di bandiera italiana ripartono (ma in Germania)

Il mercato delle crociere scalda i motori e si prepara a mollare gli ormeggi dopo l’emergenza Covid-19 con le navi di Aida Cruises (che battono bandiera italiana) e quelle di Tui Cruises.

La prima compagnia ad annunciare la riattivazione dei propri itinerari è stata proprio Tui che dal 24 luglio offrirà a bordo della nave Mein Schiff 2 pacchetti di tre giorni nei week end con partenza e arrivo nel porto di Amburgo. La capacità della nave sarà ridotta del 40%: quindi rispetto alla portata massima di 2.900 ospiti verrà imbarcato un massimo di 1.740 passeggeri.

Tui Cruises rimetterà poi in servizio da inizio agosto anche la Mein Schiff 1 che salperà da un altro porto tedesco.

Anche Aida Cruises, controllata di Costa Crociere, ha reso noto al mercato che da inizio agosto tornerà a offrire crociere secondo le stesse modalità offerte dal competitor Tui, vale a dire partenza e ritorno da un porto tedesco senza scali intermedi. Un tipo di (breve) vacanza destinata evidentemente agli amanti del mare o degli intrattenimenti a bordo delle navi da crociera.

La Aida Perla sarà la prima a salpare il 5 agosto da Amburgo, seguita da Aida Mar che partirà dallo scalo di Rostock mentre la Aida Blu avrà Kiel come capolinea a partire dal 16 agosto. Le prenotazioni sono state aperte da oggi 9 luglio. A seconda di come evolverà la situazione Aida rende noto che altri porti potrebbero essere prossimamente inseriti nelle rotazioni della compagnia.

Per quanto riguarda il mercato italiano, invece, al momento non ci sono novità ufficiali né una data fissata per la ripartenza delle crociere di Costa e di Msc che avrebbero voluto anch’esse offrire itinerari solo fra porti nazionali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY