Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Venerdì 24 sciopero dei trasporti in Liguria

“Liberate la Liguria”. E’ questo lo slogan alla base dello sciopero del trasporto regionale del 24 luglio indetto da Filt-Cgil e Uiltrasporti per carcare di risolvere la questione delle code in autostrada con fatti e azioni concrete. “Il dibattito deve uscire dalla campagna elettorale e va affrontato in modo serio e costruttivo: Governo, Regione Liguria ed Aspi devono sedersi attorno ad un tavolo e risolvere. Ne va del futuro del lavoro e dell’economia ligure e nazionale” scrivono i sindacati in una nota.
Filt Cgil e Uiltrasporti della Liguria hanno proclamato questo sciopero regionale per il giorno 24 luglio in concomitanza col quale si terrà un presidio dalle ore 10:30 alle ore 12:30 davanti alla Prefettura di Genova. Per i Segretari di Filt Cgil e Uil trasporti Laura Andrei e Roberto Gulli la ripresa post Covid potrà avvenire solo se la Liguria verrà dotata di infrastrutture efficienti: “Pretendiamo una gestione delle infrastrutture liguri che garantisca un futuro al nostro territorio e qualità del lavoro ai suoi addetti – dichiarano i segretari – Servono in tempi rapidi il Terzo Valico, il Nodo ferroviario genovese, il raddoppio della linea Genova Ventimiglia, la Pontremolese, le connessioni con la piattaforma di Vado”. Per le sigle sindacali la situazione delle autostrade è disastrosa e vanno completate celermente e in sicurezza le opere di manutenzione alle gallerie, ponti e viadotti per riaprire le corsie autostradali sulle quali viaggiano giornalmente migliaia di autisti di mezzi pesanti che garantiscono la mobilità di merci e persone.
Lo sciopero di 24 ore è articolato in modo diverso da settore a settore. Per quel che riguarda il trasporto merci gli addetti alla circolazione dei treni di MercitaliaRail, Mercitalia ST e Oceanogate sciopereranno dalle ore 9.01 alle 17. Nei porti i lavoratori rinunceranno all’intera prestazione lavorativa mentre i marittimi ritarderanno di mezz’ora le partenze dei traghetti. Nel trasporto merci e logistica lo sciopero sarà di 24 ore per il personale viaggiante, i camionisti e i corrieri aderenti alle sigle citate.