Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Msc costretta a posticipare l’avvio delle crociere verso la Grecia

Msc Crociere ha appena annunciato che dovrà posticipare la partenza della sua nave Msc Magnifica al prossimo 26 settembre. “Vista la recente introduzione di ulteriori test per i cittadini italiani che si sono recati in Grecia e in virtù del fatto che l’itinerario della nave comprende ben tre scali nel Paese, la compagnia sta registrando numerose cancellazioni e una flessione della domanda. In forza di ciò si è dovuta assumere la decisione
di posticipare di quattro settimane la ripartenza della nave” spiega una nota della compagnia. Una piccola rivincita per il competitor Costa Crociere che ha posticipato a settembre la ripartenza dei suoi itinerari e li ha limitati ai porti e ai passeggeri italiani.

Msc Crociere si dice comunque “fiduciosa che le prenotazioni torneranno a crescere nelle prossime settimane proprio grazie al fascino dell’itinerario proposto. Le vendite di Msc Magnifica sono aperte ai residenti dell’area Schengen, anche se si prevede che in questa prima fase di riavvio delle operazioni la maggior parte degli ospiti sarà costituita da cittadini e residenti in Italia”.

La prima crociera partirà da Bari con itinerario invariato il prossimo 26 settembre. Gli ospiti interessati dalle crociere cancellate (dal 26 agosto al 19 settembre) saranno riprotetti su
un’altra crociera, in particolare su MSC Grandiosa che attualmente naviga nel Mediterraneo occidentale con partenze da Genova, o potranno ricevere un voucher (Future Cruise Credit) con la possibilità di trasferire l’intero importo pagato per la crociera cancellata su una futura crociera a loro scelta – su qualsiasi nave, per qualsiasi itinerario – fino alla fine del 2021.

MSC Grandiosa offre attualmente crociere di 7 notti con imbarco nei porti italiani di Genova,
Civitavecchia, Napoli e Palermo e con scalo a La Valletta (Malta).