Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Nasce un nuovo Master sulle società di gestione di infrastrutture di trasporto

“Management, governance e diritto delle imprese per la gestione di infrastrutture di trasporto. Per la prima volta in Italia viene proposta non solo ai neo laureati ma specialmente ai professionisti che già operano all’interno di società concessionarie, siano esse autostradali, aeroportuali, portuali o ferroviarie, l’opportunità di una formazione on-line su tematiche di estrema importanza anche per le società di appartenenza, come la governance, la gestione dei rapporti con le Istituzioni, le normative europee e il benchmarking a livello mondiale”.

Si apre con queste parole l’annuncio della nascita sul mercato formativo di un Master promosso dall’Università telematica Niccolò Cusano. Il Master ha ottenuto il patrocinio e il sostegno di Aiscat, Assaeroporti, Assiterminal, Confetra, Conftrasporto, e di Federagenti. Altre adesioni sono attese nei prossimi giorni.

Il Master, che sarà coordinato da Carlo Stagnaro, direttore dell’Istituto Bruno Leoni, vedrà la partecipazione ai moduli formativi di: Massimo Schintu, direttore generale di Aiscat; Fulvio Cavalleri, vice presidente di Assaeroporti; Ivano Russo, direttore generale di
Confetra; Francesco Parola, docente di Corsi di Economia e gestione delle imprese marittime e portuali (Università di Genova); Giovanni Satta, docente di Gestione degli investimenti e dei finanziamenti delle aziende di trasporto (Università di Genova); Andrea Giuricin, profondo conoscitore nel settore del trasporto aereo e di quello ferroviario; Gian Enzo Duci, presidente di Federagenti.
Inoltre saranno resi noti nei prossimi giorni i nominativi di alcuni fra i maggiori esperti italiani di trasporto e infrastrutture che hanno già fornito la loro adesione al progetto ma stanno esperendo le pratiche autorizzative per poter ufficializzare la loro partecipazione e figurare nel panel dei docenti.