Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Saipem dice addio al Castoro II dopo 50 anni di onorato servizio

Saipem ha appena visto una delle sue navi lasciare la flotta dopo cinque decenni di onorato servizio.

Si tratta del Castoro II, tecnicamente una derrick/lay barge, vale a dire uno scafo sul quale sono installate gru e macchinari per l’assistenza offshore a lavori di installazione o riparazione di piattaforma petrolifere, attività di posatura tubi e altri impieghi similari offshore.

Da Saipem nessun commento su questa cessione ma fonti di settore confermano a SHIPPING ITALY che questo mezzo, costruito in Italia nel 1970 (dunque di 50 anni d’età) è stato ceduto a un cash buyer con consegna nel porto di Sharjah, negli Emirati Arabi Uniti. Il light displacement tonnage è di circa 12.000 tonnellate per cui il prezzo incassato dal contractor italiano per il rottame di ferro riciclabile dovrebbe avvicinarsi ai 5 milioni di dollari.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY