Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Quasi pronta al porto di Gaeta una nuova banchina per le autostrade del mare

La port authority degli scali ha fatto sapere con una nota che “si stanno accorciando i tempi per l’apertura dei nuovi piazzali realizzati dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale nell’ambito degli interventi di potenziamento delle banchine del porto commerciale di Gaeta”. Questo è quanto hanno appreso il presidente dell’AdSP, Francesco Maria di Majo, e il dirigente dell’Area tecnica, Maurizio Marini, durante il sopralluogo effettuato nei giorni scorsi. “Sono arrivati a buon punto gli interventi di pavimentazione dei piazzali attigui alle banchine del porto commerciale che, con una superfice di oltre 70 mila mq, “rappresentano uno strumento ma anche una vera occasione di rilancio dello scalo di Gaeta” ha sottolineato di Majo. L’obiettivo è quello di intercettare nuove società armatrici poiché il porto commerciale di Gaeta punta a giocare “un ruolo di primissimo piano nell’ambito delle autostrade del Mare rispondendo anche alle indicazioni normative suggerite dall’Ue per qualificare e innovare gli scali portuali” si legge nella nota.

“Nelle prossime settimane l’area sarà consegnata all’AdSP e sarà dotata di sei torri faro con corpi illuminanti a led e di un innovativo impianto di videosorveglianza. Si tratta di un piccolo ma importante ‘retroporto’ di cui Gaeta aveva bisogno e che sarà messo a disposizione degli operatori interessati a movimentare le loro merci in modo finalmente competitivo, moderno e funzionale” conclude la port authority.

Il sopralluogo del numero uno di Molo Vespucci ha anticipato la consegna della vasta area “la cui sistemazione è stata finalizzata dal Cipe che, con i 33 milioni di euro stanziati, ha permesso di realizzare i dragaggi dello specchio acqueo antistante le banchine e, di conseguenza, di imbonire i piazzali retrostanti nel frattempo realizzati”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY