Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Vincenzo Cincotta: addio a un pezzo di storia dello shipping sardo

Lo shipping sardo e non solo piange la scomparsa di Vincenzo Cincotta, presidente di Cincotta Group, primaria agenzia marittima e società di spedizioni basata a Cagliari e attiva in diversi porti dell’isola.

Cincotta, ingegnere, 75 anni e originario di Lipari, guidava dal 1977, anno della morte del padre Bartolo, l’azienda di famiglia che vede oggi al timone i figli Gianmarco e Cinzia.

Questo il suo ultimo messaggio pubblicato sul proprio profilo Facebook appena una settimana fa: “Ho combattuto per almeno 40 anni riuscendoci, contro la mafia politica che in modo più o meno occulto si era infiltrata nella nostra categoria, privilegiando gli amici e non consentendo ad una legittima concorrenza di avere i suoi spazi!! Ora la situazione si sta riprendendo visto l’andazzo ormai diffuso in tutta Italia e non solo in Sardegna, dove politici all’oscuro di tutto, almeno così vogliono apparire, stanno cercando, per aiutare amici o parenti, di infiltrarsi in ogni settore dei servizi marittimi! La legittima concorrenza basata sulla professionalità mi può anche stare bene, ma non mi vanno assolutamente bene gli intrallazzi!”.

Molti i messaggi di cordoglio e i ricordi di chi lo conosceva bene pubblicati sul suo profilo Facebook da amici, colleghi e dipendenti che ne hanno sottolineato la generosità, la passione professionale e l’attaccamento alle sorti della portualità sarda e a quelli di Cagliari in particolare. L’ultima sua ‘battaglia’ era diventata il rilancio del porto canale di Cagliari.