Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Intermodalità treno-nave per due spedizioni eccezionali di Acciai Speciali Terni

Dallo stabilimento di Acciai Speciali Terni hanno ‘preso il largo’ via treno due diverse maxi forniture destinate rispettivamente alla Svezia e al porto di Civitavecchia (in questo caso per ulteriori trasferimenti via nave in diverse parti del mondo).

Verso il paese scandinavo si è diretto un rotore del peso di 150 tonnellate. Destinazione finale del treno, la cui trazione è stata gestita da Mercitalia Rail, è la città di Oxelösund, lungo la costa orientale del paese, a circa 2.500 km da Terni.  All’operazione hanno collaborato la bergamasca Lo.Tra.Fer. (Logistica e Trasporti Ferroviari) e Z&C Logistica, società di Cividale Del Friuli specializzata in servizi per il project cargo.

Dalla Divisione Fucine di AST sono partiti poi anche 4 cilindri per laminatoi, manufatti tutti dal peso compreso tra le 180 e le 230 tonnellate. Si tratta di “pezzi unici, ad oggi i più pesanti mai prodotti e mai trasportati su rete ferroviaria” ha spiegato il gruppo siderurgico.
Per il trasporto dei 4 elementi è stato utilizzato un carro speciale di 32 assi che ha viaggiato da Terni fino al porto di Civitavecchia, dove i cilindri saranno imbarcati su nave verso le destinazioni finali.

Guarda le FOTO delle spedizioni su SUPPLY CHAIN ITALY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY