Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Carnival cede la nave Pacific Princess

Un’altra nave si appresta a lasciare la flotta di Carnival, in linea con il piano di dismissioni della corporation in atto ormai dall’inizio della pandemia di Covid-19 e aggiornato anche recentemente.

Il gruppo crocieristico ha annunciato infatti di avere ceduto a un “non meglio precisato acquirente” la Pacific Princess, unità che aveva iniziato a operare nel 1999 sotto le insegne di Renaissance Cruises per poi passare al suo brand Princess Cruises nel 2002. In grado di accogliere 670 passeggeri e realizzata a Saint Nazaire, la Pacific Princess ha percorso “oltre 1,6 milioni di miglia nautiche e offerto 11 crociere mondiali” ha ricordato Carnival in una nota.

Nell’ultimo aggiornamento fornito in occasione della pubblicazione del report sul quarto trimestre 2020, il gruppo aveva fatto sapere di voler dismettere complessivamente 19 navi (15 delle quali all’epoca avevano già lasciato la flotta) precisando inoltre che nel corso dell’anno fiscale 2021 avrebbe preso in consegna una sola nuova unità.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY