Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Destinate a Msc le portacontainer da 24.000 Teu ordinate da Seaspan

Ci sarebbe Msc dietro l’ordine per due maxi portacontainer da 24.000 Teu annunciato ieri da Seaspan Corporation.
Lo scrive Lloyd’s List, la quale riferisce anche che le due unità saranno realizzate in Cina nel cantiere di Yangzijiang (l’armatore non aveva specificato quale fosse il cantiere incaricato della costruzione) e che l’operazione riceverà il supporto finanziario della China Development Bank Financial Leasing.
Seaspan Corporation, tra i principali armatori non operatori del mondo, aveva svelato ieri di avere siglato un contratto per le due maxi navi, che avranno alimentazione tradizionale e le saranno consegnate a partire dalla prima metà del 2023. Il gruppo aveva spiegato di avere già raggiunto per le due unità un accordo per un charter della durata di 18 anni un “liner globale”.
Secondo un’altra testata britannica, e cioè Loadstar, il gruppo di Gianluigi Aponte sarebbe anche il non precisato “primario liner globale” a cui sarà noleggiato un altro ‘pacchetto’ di portacontainer ordinato recentemente da Seaspan, un insieme di cinque unità con capacità di 12.200 Teu che la società Usa ha commissionato lo scorso dicembre e che pure saranno date in charter per un periodo di 18 anni.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY