Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Fagioli potrebbe nuovamente cambiare azionista di riferimento

Il fondo QuattroR pare intenzionato mettere in vendita la sua quota del 60% di Fagioli, primario attore italiano e internazionale attivo nei trasporti e nei sollevamento eccezionali per peso e dimensione. Lo riferisce  Mergermarket, secondo cui al momento non è però ancora stato affidato nessun mandato agli advisor. La società, secondo BeBeez, potrebbe interessare a grandi fondi di private equity e gruppi strategici concorrenti come la belga Sarens, di cui già in passato si era parlato come possibile partner.

Fagioli oggi è presente con 14 società operative in tutti i continenti e ha un giro d’affari da 200 milioni con un Ebitda da 25 milioni. La società è controllata al 60% da QuattroR dal dicembre 2017 mentre il resto del capitale fa capo al presidente Alessandro Fagioli tramite Fagioli Finance. L’ingresso di QuattroR era stato propedeutico al completamento di una ristrutturazione finanziaria che aveva reso possibile il ritorno in bonis di Fagioli Finance.

Sempre BeBeez ricorda che il gruppo aveva infatti chiuso un’operazione di ristrutturazione finanziaria su 180 milioni di euro di debito con le banche nell’agosto 2013 sulla base dell’art. 67 della Legge Fallimentare e il vecchio azionista da solo non sarebbe stata in grado di supportare il piano di sviluppo, avendo appunto la capogruppo Fagioli Finance dei vincoli di natura finanziaria imposti dall’accordo di ristrutturazione.