Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Zagari annuncia lo sbarco di Augustea in Grecia

Fra alcuni addetti ai lavori nei giorni scorsi circolava un annuncio di ricerca per personale specializzato da impiegare presso un nuovo branch office ad Atene aperto da un player internazionale riconducibile a interessi italiani e attivo nel settore dry bulk con una flotta di 24 navi. L’identikit portava al gruppo Augustea ed è lo stesso Raffaele Zagari a confermarlo a SHIPPING ITALY.

“Il kick off della nuova sede è appena avvenuto e la ragione alla base di questa scelta va ricercata nell’interesse ad avere un nostro ufficio che si occupa della gestione tecnica di navi nello stesso paese in cui ha sede il nostro principale partner, vale a dire Star Bulk Carriers” spiega l’armatore partenopeo.

Le 24 navi bulk carrier citate sono infatti quelle della shipping company in mano (ne detiene la maggioranza relativa con il 40%) a Oaktree Capital Management e partecipata dalle famiglie Pappas e Zagari per cui Augustea Shipmanagement offre servizi di gestione tecnica. Quest’ultima società presta lo stesso servizio anche a un’altra decina di navi (una di proprietà e dieci in long time charter) operate da Augustea Oceanbulk Maritime Malta. “L’idea è stata quella di posizionarci anche in Grecia per avvicinarci e allinearci a Star Bulk al fine di migliorare le integrazioni e rendere più efficienti i rapporti” aggiunge ancora Zagari sottolineando l’importanza delle economie di scala che stanno raggiungendo grazie alla collaborazione con un primario player del mercato dry bulk shipping che in totale opera 140 navi.

Il resto delle attività riconducibili ad Augustea rimane per il resto immutato, con la gestione commerciale del naviglio di Aom sempre dagli uffici di Malta e i servizi di manning seguiti dalla società Augustea Shipmanning Philippines basata a Manila e guidata nonché partecipata da Nicolò Terrei.

Nicola Capuzzo