Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Costa Crociere costretta a posticipare ancora la ripartenza dei suoi itinerari

Le navi di Costa Crociere, compagnia italiana di Carnival Corporation & plc, sono costrette a posticipare di qualche settimana il ritorno in mare. Lo ha erso noto la compagnia di navigazione annunciando che la prima nave a ripartire sarà l’ammiraglia Costa Smeralda, il 27 marzo. “L’itinerario, che rimane invariato, offrirà agli ospiti la possibilità di scoprire le più belle località italiane, grazie a mini-crociere di 3 e 4 giorni o in alternativa un’intera crociera di 7 giorni, con scali a Savona, La Spezia, Civitavecchia, Napoli, Messina e Cagliari” spiega una nota.

Dal 1° maggio Costa Smeralda tornerà invece a proporre crociere di una settimana nel Mediterraneo occidentale, che visiteranno Italia (Savona, Civitavecchia e Palermo), Francia (Marsiglia) e Spagna (Barcellona e Palma di Maiorca).

Una seconda nave, Costa Luminosa, rientrerà in servizio il 2 maggio da Trieste, e il giorno successivo da Bari, confermando il suo programma di crociere di una settimana in Grecia e Croazia.

“La Compagnia sta lavorando con le autorità nazionali e locali dei Paesi compresi negli itinerari delle sue navi al di fuori dell’Italia, per definire nel dettaglio le modalità di svolgimento delle sue operazioni, con procedure sanitarie e di sicurezza ulteriormente potenziate grazie all’implementazione del Costa Safety Protocol” spiega ancora la compagnia.

Le altre crociere in programma sino a fine maggio, non comprese nel programma aggiornato oggi, saranno cancellate. Costa sta provvedendo ad informare gli agenti di viaggio e i clienti interessati dai cambiamenti.