Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

D’Agostino: “In Italia non può esserci politica della logistica senza politica industriale”

Intervenendo nella seconda giornata della serie di convegni in streaming organizzati nell’ambito dell’evento Shipping Forwarding & Logistics meet Industry, il presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mar Adriatico orientale, Zeno D’Agostino, ha detto chiaramente che l’Italia senza una chiara politica industriale difficilmente può sperare di avere una strategia logistica.

Durante la sessione intitolata “Chi controlla la logistica italiana e perché dovrebbe interessare all’industria (e alla politica)”, il numero uno della port authority giuliana (nonché vertice di Ram) ha detto che “l’economia ormai si basa sulla dimensione” e che la logistica “può essere obiettivo o strumento delle tue azioni”. Serve però anche “la statura politica di chi si occupa della materia”. Per poter competere a livello internazionale nella logistica serve una certa dimensione “a livello economico ma anche istituzionale”.

In Italia, ha sottolineato però D’Agostino, “le politiche industriali non ci sono, di conseguenza non possono esserci nemmeno politiche della logistica. Serve creare una politica industriale per la logistica e oggi c’è la possibilità di farlo”.

Cosa che, come ricordato dal prof. Sergio Bologna nel suo intervento, “in Olanda e in Belgio è stata fatta 30 anni fa”. D’Agostino ha poi concluso il suo discorso con un suo cavallo di battaglia, vale a dire non concepire il porto “solo come un hub trasportistico” ma come l’anello di una catena più ampia di cui fanno parte anche produzione, occupazione e altre modalità di trasporto (oltre a quella marittima) e di servizi logistici.

Secondo i numeri presentati in apertura dell’evento convegnistico Shipping Forwarding & Logistics meet Industry, la logistica nel nostro Paese vede quasi 100 mila imprese attive, 1,5 milioni di addetti, 85 miliardi il fatturato nel 2019 ed è un settore che vale il 9% del pil nazionale.