Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

De Poli ha annunciato di essere entrata in contatto con i suoi marittimi rapiti

De Poli Shipmanagement, la società olandese guidata dall’italiana Chiara De Poli che opera  la nave Davide B, ha annunciato di essere riuscita a collegarsi con i propri membri d’equipaggio rapiti da un gruppo di sequestratori nel Golfo di Guinea la scorsa settimana.

“La compagnia ha potuto prendere contatto con i suoi 15 marittimi presi in ostaggio in seguito a un attacco di pirateria contro la nave Davide B lo scorso 11 marzo. Dal breve contatto con il nostro equipaggio, abbiamo appreso che sono tutti insieme e stanno bene nonostante le condizioni difficili. Abbiamo condiviso la notizia con le loro famiglie a casa che continuano a ricevere il nostro pieno sostegno in questo momento di incertezza” sono le parole della shipping company.

De Poli poi aggiunge: “Il primo contatto con coloro che trattengono il nostro equipaggio è un passo incoraggiante nei nostri sforzi per risolvere questa situazione angosciante. Abbiamo intanto avviato un dialogo con i rapitori con l’obiettivo di avere una liberazione rapida e sicura dei nostri uomini. De Poli Shipmanagement ci tiene a sottolineare la determinazione a fare tutto il possibile per riunire i nostri 15 colleghi con i loro cari. Forniremo ulteriori informazioni una volta disponibili”.

La nave chimichiera Davide B si trova in questo momento di fronte alle coste del porto di Lome (Togo) scortata da un paio d’imbarcazioni con guardie armate a bordo. I 6 membri d’equipaggio rimasti a bordo e scampati all’attacco (per circostanze e ragioni ancora da capire) sono stati istruiti in remoto su come potere attivare i generatori necessari a mantenere in funzione i servizi essenziali a bordo.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY