Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

BluNavy aggiunge il traghetto Acciarello sull’Elba e rinuncia per quest’estate alle Bocche di Bonifacio

La compagnia di navigazione BluNavy, brand controllato dalla società Bn di Navigazione, ha scelto quale sarà il secondo traghetto che a breve impiegherà fra Toscana e isola d’Elba mentre ha deciso per quest’anno di non operare la linea che collega il nord della Sardegna con il sud della Corsica.

Lo rivela a SHIPPING ITALY l’amministratore della società, Gianluca Morace, annunciando: “Abbiamo noleggiato la Tremestieri che affiancherà l’Acciarello sull’Elba”. Le due navi in questione sono gemelle: lunghe 113 metri e larghe 16, garantiscono una velocità di 17 nodi e una capacità di carico pari a 210 auto e 600 passeggeri ciascuna. L’impiego di una seconda nave (formalmente di proprietà di Caronte&Tourist) è dettato dal fatto che BluNavy da quest’anno ha ottenuto un numero maggiore di slot in porto a Piombino e questo gli consente di incrementare il numero di corso da effettuare nei mesi estivi di alta stagione.

Sul fronte invece dei collegamenti marittimi alle Bocche di Bonifacio, la stessa compagnia di navigazione ha annunciato che non verrà operata: “Abbiamo già avvisato le autorità pertinenti che la linea nelle Bocche di Bonifacio non verrà da noi operata quest’anno”. Nelle scorse settimane era emersa la notizia che il traghetto Ichnusa, tradizionalmente impiegata da Blunavy su questa tratta, risultava sul mercato anche se Morace precisa che “non è stato venduto”.

Uscita di scena (temporaneamente) BluNavy, la linea Santa Teresa di Gallura – Bonifacio sarà dunque offerta dagli altri player attivi: Moby e Navigazione Libera del Golfo (quest’ultima con un traghetto veloce).

N.C.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY