Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Virtu Ferries prepara lo sbarco al porto di Catania con una richiesta di concessione decennale

A conferma della serietà del progetto di Virtu Ferries di voler estendere i suoi collegamenti al porto di Catania (e di volerlo fare a breve), la compagnia maltese ha depositato nei giorni scorsi una istanza per chiedere il rilascio di una concessione demaniale marittima nello scalo siciliano.

Piuttosto limitata la porzione di spazio richiesta (circa 2mila metri quadrati – più altri 2.500 circa di prospicente specchio acqueo – presso le banchine 16, 17 e 18), ma è interessante rilevare che la compagnia nell’area intende realizzare una “rampa metallica per l’imbarco e sbarco di veicoli e passeggeri dal catamarano Jean de La Vallette”, che servirà la tratta Malta – Catania – Malta. Significativa anche la durata della concessione per cui la compagnia maltese ha fatto domanda, pari a 10 anni.

Dell’avvio di una nuova linea di Virtu Ferries verso la Sicilia orientale si era iniziato a parlare lo scorso dicembre, quando la stessa società aveva annunciato l’avvio di un collegamento con Catania dal marzo 2021 con il catamarano Jean De La Valette, che sarebbe così andato ad aggiungersi al Saint John Paul II, attivo nello storico servizio tra Malta e Pozzallo. All’inizio di maggio era poi stata nuovamente la stessa Virtu Ferries a spiegare che alcune “questioni infrastrutturali” avevano costretto a rimandare l’avvio della linea “intorno a metà estate”. Tempistiche che potrebbero essere rispettate, vista appunto la richiesta appena depositata presso la AdSP del Mare di Sicilia orientale.
Quanto alle ragioni alla base di questa iniziativa, la compagnia maltese aveva parlato della necessità di soddisfare le esigenze degli importatori e esportatori maltesi e siciliani, oltre che di riportare commercio e turismo tra Malta e la Sicilia ai livelli pre-Covid. In particolare per raggiungere questi obiettivi, come detto, Virtu Ferries intende sfruttare il Jean De La Valette, catamarano con capacità di 800 passeggeri e un garage per 156 veicoli (o 60 veicoli e 20 rimorchi), che sarà così il più grande del genere ro-pax in servizio nel Mediterraneo dopo il Saint John Paul II.

F.M.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY