Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Neri guida l’appello a rifare la gara per assegnare le nuove aree del porto di Piombino

La AdSP del Mar Tirreno settentrionale verifichi la possibilità di accogliere nuove manifestazioni di interesse per i nuovi spazi operativi del porto di Piombino dopo la rinuncia del ‘primo classificato’ (ovvero Liberty Magona Srl), evitando dunque che la scelta ricada automaticamente sul secondo, e cioè Manta Logistics, partecipata dal Gruppo Moby e dalla tedesca Ars Altmann.
L’appello è di Piero Neri (presidente e Ad del gruppo Neri, nonché presidente di Confindustria Livorno – Massa Carrara) ed è riportato oggi sulle pagine piombinesi de Il Tirreno, al fianco di una posizione simile espressa dal Pd locale. In particolare i democratici della sezione di Campiglia in una nota hanno infatti evidenziato come il progetto di Manta (in sintesi: traffici di auto nuove, con la creazione di un polo logistico per la Germania e l’Europa centrale) porterebbe poche ricadute positive sul territorio e non permetterebbe di sfruttare pienamente le qualità dello scalo, ovvero “i suoi fondali di venti metri e decine di ettari di banchine”. Tra i timori dei rappresentanti locali del Pd sembra essercene però anche uno relativo alla situazione di Cin – compagnia controllata da Moby che ha depositato una proposta di concordato in continuità – dato che nella nota, en passant, dei soggetti vincitori dei bandi si dice che “ad oggi non sappiamo quanto [saranno] capaci di onorare gli impegni presi”. Secondo Il Tirreno finora alle richieste di Neri & co. l’AdSP non avrebbe dato riscontro.
Restando nell’ambito geografico dei porti toscani, si segnala intanto la nomina del nuovo consiglio direttivo di Asamar, l’associazione degli agenti marittimi raccomandatari di Livorno e provincia. Dell’organo fanno ora parte Gaetano D’Alesio, Guido Fanfani, Giovanni Gasparini, Giovanni Laviosa, Umberto Maneo, Andrea Mannari e Francesca Scali, cui si aggiungono quali past president Enrico Bonistalli e Laura Miele. Le elezioni hanno anche confermato quali sindaci revisori Franco Fanciulli, Fabrizio Palombo e Maria Grazia Salvatici, così come per acclamazione, sono stati confermati quali probiviri Renzo Conti, Nello D’Alesio (presidente del collegio) e Carlo Terzi, insieme ad Antonio Chiesa e Massimo Scali (supplenti). Attesa a breve la riunione del nuovo consiglio direttivo che procederà a nominare il prossimo presidente di Asamar insieme ai due vice che lo affiancheranno.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY