Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Grimaldi ha presentato a catania la quinta nave ro-ro della serie GG5G

Nel porto di Catania si è tenuta oggi la cerimonia di battesimo della Eco Catania, la nuova unità ro-ro (dedicata al trasporto marittimo di merci rotabili) consegnata al Gruppo Grimaldi agli inizi di giugno. Si tratta della quinta di 12 navi ibride della innovativa classe GG5G (Grimaldi Green 5th Generation) ordinate dalla compagnia ai cantieri cinesi Jinling di Nanjing.

All’evento hanno partecipato, tra gli altri, rappresentanti delle autorità locali e della comunità portuale di Catania, oltre a una folta rappresentanza dei principali clienti siciliani della compagnia partenopea. La cerimonia è stata aperta dai saluti di Salvo Pogliese, Sindaco di Catania, di Alberto Chiovelli, Commissario dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale, del Contrammiraglio Giancarlo Russo, Direttore Marittimo dellla Sicilia Orientale, e di Eugenio Grimaldi, Executive Manager del Gruppo Grimaldi.

Come le sue quattro gemelle ibride della classe GG5G già in servizio nel Mediterraneo, la Eco Catania è tra le navi ro-ro per il trasporto di corto raggio più grandi al mondo e può caricare in garage oltre 500 semirimorchi.

Il commissario dell’AdSP del Mare di Sicilia Orientale, Alberto Chiovelli, ha sottolineato l’importanza di investire concretamente nello sviluppo sostenibile dello scalo etneo: “La Eco Catania è una concreta realtà che coniuga sviluppo e sostenibilità, una iniziativa imprenditoriale importante coerente con la pianificazione nazionale e comunitaria. Dobbiamo cogliere le opportunità di sviluppo che ci offre questa importante iniziativa, anche in termini occupazionali, proseguendo nei programmi di infrastrutturazione del porto di Catania per renderlo sempre più in grado di dare risposte adeguate e garantire una crescita virtuosa del sistema portuale nel suo complesso”.

“La città di Catania ci accoglie da oltre 15 anni, e siamo estremamente orgogliosi di battezzare qui ed oggi la nave ro-ro più grande e più sostenibile al mondo” ha dichiarato invece Eugenio Grimaldi. “Nell’ultimo anno i porti che serviamo, così come le nostre navi ed i nostri lavoratori non si sono mai fermati, e Catania e la Sicilia tutta hanno dimostrato quanto fossero importanti gli scambi commerciali per permettere al Paese di restare in piedi. È per questo che, ancora una volta, rinnovo il mio ringraziamento a tutta la comunità portuale siciliana per il prezioso contributo dei suoi lavoratori che, insieme ai nostri marittimi, si sono distinti in questa sfida senza precedenti”.

Nei prossimi giorni, la Eco Catania inizierà ad operare regolarmente tra i porti di Genova, Livorno, Catania e Malta, affiancando la Eco Livorno, nave gemella già in servizio sulla stessa linea.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY