Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Dopo il restyling a Napoli è diretto alle Bahamas il primo rimorchiatore di Msc per Ocean Cay

Dopo una lunga sosta nel porto di Napoli e un paio di mesi di lavori presso il cantiere La Nuova Meccanica Navale, il rimorchiatore d’altura (tecnicamente un anchor hoy) ribattezzato Msc Ocean One ha lasciato da alcuni giorni l’Italia ed è attualmente in navigazione verso le Bahamas dove entrerà in servizio presso la riserva marina di Ocean Cay. L’arrivo è previsto fra una settimana.

Costruito nel 2005 dal cantiere indonesiano Nanindah Mutiara di Batam, fino a pochi mesi fa questo mezzo navale si chiamava Seabulk Angola ed è stato ceduto dalla statunitense Seabulk International Fort Lauderdale F.L. a Msc che lo impiegherà come mezzo di rimorchio e assistenza alle navi del gruppo che attraccheranno all’isola di Ocean Cay.

Quella che oggi è diventata un’isola privata per gli ospiti delle navi Msc Crociere che ormeggeranno in questo paradiso naturale ‘ristrutturato’, in passato era un ex sito minerario di sabbia situato nelle Bahamas, 20 miglia a sud di Bimini e 65 miglia a est di Miami, in Florida, dove per oltre mezzo secolo sono state estratte milioni di tonnellate di sabbia corallina utilizzate per scopi industriali in tutto il mondo. Alla fine del 2015, le operazioni minerarie sono state sequestrate e il cantiere è stato abbandonato poco dopo. Msc Crociere ha voluto trasformare questo sito industriale in una riserva marina dove ricreare un ambiente biodiverso e sostenibile per poterlo proporre come attrazione turistica per i propri ospiti. L’isola offrirà un ormeggio per unità da crociera di grandi dimensioni e per questo il gruppo Msc ha acquistato a rimesso a nuovo un primo rimorchiato d’altura (forse non l’unico) che consentirà l’assistenza durante le fasi di attracco e allontanamento dalla banchina delle navi.

Secondo quanto appreso da SHIPPING ITALY la Msc Ocean One al cantiere La Nuova Meccanica Navale di Napoli è stata sottoposta a interventi di ripristino dell’apparato motore e dei generatori di bordo, così come è stato portato a termine in bacino di carenaggio l’installazione di nuovi eliche e la pitturazione dello scafo. Come mostra la foto scattata al termine dei lavori dallo stesso cantiere, il rimorchiatore ora mostra in bella evidenza la scritta “Ocean Cay – Msc Marine Reserve – Bahamas” sullo scafo di colore arancione e blu.