Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Msc punta sul combinato nave-treno per conquistare il traffico Turchia-Trieste

Il vettore marittimo Msc ha annunciato che il 10 settembre inaugurerà un nuovo servizio ferroviario diretto fra il porto di Trieste e il porto fluviale tedesco di Ludwigshafen con lo scopo di accrescere la capacità ferroviaria e ridurre il tempo di transito tra la Turchia e la Germania a circa 12 giorni. Il nuovo servizio multimodale settimanale, che partirà da Trieste ogni giovedì arrivando a Ludwigshafen ogni sabato, collegherà i porti turchi di Derince, Gemlik Istanbul, Izmir (Aliaga), Mersin e Tekirdag, attraverso lo scalo portuale di Trieste, alla zona industriale di Ludwigshafen tramite i servizi marittimi Line D e Adriakia di MSC.

Secondo quel che spiega una nota del gruppo ginevrino il servizio è pensato per “offrire ai clienti che trasportano ricambi auto, prodotti chimici, tessili, imballaggi, alimenti, prodotti farmaceutici e molti altri prodotti com tempi di transito rapidi tra la Turchia e la Germania”. Una certificazione dell’intenzione di inserirsi col trasporto container in una gamma di mercato oggi servita principalmente attraverso rotabili e casse mobili dalle rotte operate fra Turchia e Trieste dalle compagnie di navigazione Dfds e Ulusoy Sealines.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY