Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Per De Wave 4 allestimenti e una nuova commessa da 26 milioni di euro nel 2021

Il gruppo De Wave, che opera come global contractor per l’allestimento di navi da crociera e yacht, si avvia verso la chiusura del 2021 con quattro progetti completati su altrettante newbuilding (per un valore di 70 milioni di euro) realizzate da Fincantieri e una nuova commessa (per ulteriori 26 milioni) per progetti con consegna prevista entro la fine dell’anno.

Tra le navi ‘trattate’ da De Wave c’è stata innanzitutto la Rotterdam, nuova ammiraglia di Holland America Cruise, che è stata poi consegnata dallo stabilimento Fincantieri di Marghera il 30 luglio scorso. Sulla nave, ha spiegato l’azienda genovese, il lavoro si è concentrato su aree spa, palestra e salone di bellezza, con la realizzazione tra l’altro di un complesso termale.
Un secondo intervento svolto da De Wave ha interessato la Msc Seashore. Al riguardo il gruppo spiega di avere coordinato un team di 80 operai specializzati cui sono state affidate aree “tra le più prestigiose e tecnicamente impegnative”, come quelle Vip del programma Msc Yacht Club (tra cui una reception e il club loung con scala in cristallo Swarovski), nonché uffici, piscine, ristoranti e molto altro ancora. Gli interventi sono stati completati prima della consegna che ha avuto luogo lo scorso 31 luglio a Monfalcone. Sulla Viking Venus, terza unità del quartetto curato da DeWave e consegnata il 15 aprile ad Ancona, l’azienda spiega di avere realizzato aree “più autenticamente nordiche, ma anche ultramoderne”, tra cui un centro benessere, una Spa, e una passerella per la vendita al dettaglio.
Il gruppo ha poi curato l’allestimento di diverse aree della Valiant Lady, seconda unità della flotta Virgin Voyages, consegnata pure da Fincantieri a Sestri Ponente lo scorso 1 luglio. In particolare l’azienda ha realizzato una piscina familiare, un ponte aperto e lavorato alle cabine passeggeri ed equipaggio, curando anche le cosiddette wet units (ovvero i ‘bagni’ delle cabine).

“Siamo orgogliosi del ruolo chiave che ci è stato affidato per aiutare questi tre leader delle crociere di alta gamma a compiere un ritorno alle onde in grande stile” ha commentato Riccardo Pompili, amministratore delegato di De Wave Group. “La loro fiducia e la loro creatività da primi della classe ci hanno permesso, ancora una volta, di dimostrare le nostre molteplici competenze. Non vediamo l’ora di raccontare al mondo gli entusiasmanti progetti a cui stiamo lavorando con il lancio delle rispettive navi nei prossimi mesi”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY