Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

HMM entra ufficialmente a far parte di The Alliance

Hmm, nuovo brand commerciale della compagnia di navigazione sudcoreana Hyundai Merchant Marine, da oggi entra ufficialmente a far parte del consorzio armatoriale The Alliance. Dopo essere stata finora aggregata (non proprio alleata) della 2M con Maersk e Msc, Hmm andrà ora a unirsi ad Hapag-Lloyd, Ocean Network Express (One) e Yang Ming nel consorzio che offre servizi marittimi di linea sulle principali rotte est-ovest.

Jae Hoon Bae, presidente e amministratore delegato di Hmm, ha detto che “Hmm continuerà a espandere la sua copertura di business e a sviluppare ulteriori capacità per servire con successo i propri clienti”.

Il liner sudcoreano ha in corso un ambizioso piano d’investimento in nuove navi portacontaienr da 23.000 Teu che nei prossimi anni le consentiranno di superare la taiwanese Yang Ming al settimo posto mondiale della classifica di compagnie di navigazione per capacità della fotta impiegata.

L’ingresso di Hmm nel consorzio The Alliance arriva nel momento in cui l’alleanza ha ridotto drasticamente le partenze dei suoi servizi eliminando questo mese più di un quinto dei collegamenti settimanali serviti normalmente fra Asia ed Europa e ulteriori tagli potrebbero essere annunciati a breve.

Ad oggi risultano cancellati 102 servizi di linea che interessano i porti europei, un numero salito vertiginosamente rispetto alle 45 partenze annullate di appena pochi giorni prima.

The Alliance in Italia ha appena annunciato il posticipo di un mese della nuova linea ribattezzata Ema fra Mediterraneo e Stati Uniti originariamente prevista in partenza a inizio aprile.