Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

La (varata) Costa Toscana sarà consegnata a dicembre

Non slitterà al 2022, come temuto qualche mese fa, ma avrà luogo alla fine di quest’anno la consegna della Costa Toscana. Lo ha svelato quest’oggi il gruppo Carnival in occasione del varo della nave, che si è svolto nello stabilimento finlandese di Meyer Turku, che la sta realizzando.
Gemella della Costa Smeralda (la cui costruzione aveva peraltro trascinato verso il rosso il bilancio 2019 del cantiere), anche Costa Toscana sarà alimentata a Gnl e sarà dotata di oltre 2.600 cabine.
La sua programmazione ne prevede il debutto in Brasile, con la crociera inaugurale, coronavirus permettendo, al via da Santos il prossimo 26 dicembre. Dopo di che, la nave dovrebbe effettuare itinerari lungo le coste del paese fino alla traversata oceanica verso l’Italia fissata per il 17 aprile 2022.

Tornando a Carnival, nei giorni scorsi il gruppo ha dichiarato che nel resto dell’anno fiscale 2021 conta di ricevere una sola nuova nave, senza rilevare però di quale si tratterà. Considerato che Costa Toscana verrà consegnata nel dicembre 2021 (e quindi, come per la Seabourn Venture in costruzione da T.Mariotti, oltre la scadenza del Fiscal Year 2021, che termina a novembre), si può desumere che non sarà questa l’unità in questione e che quindi il gruppo crocieristico prevede di ricevere un’altra nave tra la Rotterdam (per il brand Holland), la Discovery (per Princess), e la AidaCosma (per Aida), ovvero le altre tre navi con consegna fissata per quest’anno.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY