Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Porto di Genova: container ispezionato e 30 denunce per traffico internazionale di rifiuti e motoveicoli rubati

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha comunicato che i funzionari dell’ufficio di Genova 2, a seguito dell’ispezione di un container diretto in un paese dell’Africa occidentale, selezionato in base a specifici parametri di rischio, “hanno rinvenuto, occultati dietro alcune tonnellate di tubi metallici, una dozzina di motocicli non dichiarati, circa 200 motori correlati a motoveicoli in gran parte rubati e poi fatti a pezzi, moduli fotovoltaici dismessi (risultati ancora formalmente in funzione e ammessi agli incentivi) e oltre una tonnellata di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. Bloccate anche decine di parti di veicoli non sottoposti a bonifica o revisione, in quanto falsamente dichiarati come normali pezzi di ricambio”.

Le indagini successive, svolte con la collaborazione della squadra di Polizia Giudiziaria – Polizia Stradale della Liguria, hanno permesso di delineare il quadro complessivo dell’attività di furto, smantellamento dei motoveicoli e spedizione illecita di rifiuti speciali che ha visto coinvolti sia privati cittadini stranieri e italiani sia una decina di ditte di rottamazione di veicoli.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY