Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Quarta acquisizione per Jas nel 2021: rilevata Greencarrier Freight Services International

A poche settimane di distanza dall’annuncio dell’acquisizione di Bossi & C. Transiti, la società di spedizioni Jas Worldwide ha messo a segno un’altra operazione d’acquisto. Il gruppo statunitense controllato dall’italiano Biagio Bruni ha annunciato di aver firmato un accordo per acquisire Greencarrier Freight Services International AB, la divisione di spedizione merci, logistica e gestione della catena di approvvigionamento del gruppo Greencarrier. L’affare sarà completato non appena verranno ottenute tutte le necessarie approvazioni da parte delle varie autorità antitrust competenti.

Con sede a Göteborg, in Svezia, Greencarrier Freight Services International opera attraverso una rete di uffici sparsi in 11 paesi dove lavorano complessivamente 800 dipendenti. I servizi offerti da Greencarrier spaziano dai trasporti, alle spedizioni fino alla gestione delle catene logistiche.

L’amministratore delegato del gruppo con sede ad Atlanta, Marco Rebuffi, ha detto che “attraverso l’acquisizione di Greencarrier Freight Services, JAS sta facendo un’acquisizione strategica per potenziare la sua posizione di mercato nelle regioni nordiche, baltiche e dell’Europa orientale e rafforzando le operazioni esistenti nel Regno Unito e in Cina. Le nostre rispettive organizzazioni hanno goduto di una partnership di lunga data, e ci aspettiamo che questa operazione rappresenti una continuazione di quella grande atmosfera di cooperazione e di spirito imprenditoriale condiviso”.

Jas sottolinea che il completamento di questa acquisizione “chiuderà una fase importante er la sua storia, una fase che ha visto l’azienda fare quattro acquisizioni in un anno (le altre due sono state la società Tigers di Hong Kong e la brasiliana Sonave Logistics, ndr), ognuna in una regione diversa e ognuna progettata per migliorare la presenza di Jas e la capacità di servire i propri clienti. Dopo la chiusura anticipata dell’accordo, l’azienda si concentrerà sul portare tutte le aziende acquisite all’interno della famiglia Jas”.

Mikael Forsberg, a.d. di Greencarrier Freight Services, ha aggiunto: “Le reti combinate delle due aziende ci permetteranno di offrire ai nostri clienti un livello di servizio ancora più alto, soluzioni più ampie e l’accesso a una rete veramente globale”.

Secondo Stefan Björk, proprietario del gruppo Greencarrier AB, “in un mercato dei trasporti in continua evoluzione, è mia convinzione che la scala, la resilienza e un approccio multimercato saranno la chiave per un maggiore successo in futuro. Ecco perché sono sinceramente felice di passare la torcia a Jas Worldwide e al team di leadership di Greencarrier Freight Services per continuare il buon lavoro e prendersi cura dei nostri clienti e dipendenti”.

In questa operazione Jas è stata assistita da Bnp Paribas e Gorrissen Federspiel. come advisor mentre Greencarrier AB da Pricewaterhouse Coopers e Wistrand Advokatbyrå.