Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Virtu Ferries ribatte: “Nessuna azione legale contro Ponte Ferries”

Non c’è lo zampino di Virtu Ferries nell’ultimo rinvio della partenza del nuovo servizio di Ponte Ferries tra Augusta e La Valletta. Ad affermarlo è lo stesso operatore, storicamente attivo nello stesso mercato dei trasporti marittimi passeggeri tra Malta e la Sicilia (in particolare con Pozzallo), e ora in attesa come la collega (e concorrente) di potere avviare una nuova rotta tra La Valletta e Augusta.

Nei giorni scorsi era stata la stessa Ponte Ferries a spiegare in una nota che il mancato avvio, lo scorso 6 agosto, del suo collegamento veloce fosse dovuto a “una contestazione legale dell’ultimo minuto con le autorità siciliane da parte di un altro operatore concorrente, che si opponeva all’utilizzo del porto”. Identikit dietro il quale molti hanno individuato proprio la rivale Virtu Ferries, che però ha smentito duramente: “Ponte Ferries ha dovuto nuovamente ritardare il suo nuovo servizio, causando senza dubbio molto risentimento nei suoi clienti. Questa svolta sta cercando di sfuggire dalle proprie responsabilità provando a spostare la colpa su Virtu Ferries, sostenendo che avremmo avanzato una azione legale dell’ultimo minuto”. Ma “Virtu Ferries non ha avanzato né questa né altre contestazioni”, prosegue la nota.

La compagnia continua spiegando di avere presentato, come la collega, una domanda di concessione demaniale nello scalo siciliano, evidenziando come nessuna delle due ad oggi sia stata approvata. “Consapevoli dei tempi necessari, a differenza dei nostri competitor abbiamo evitato di vendere biglietti per questa rotta e non lo faremo finché la nostra richiesta non sarà approvata”.

Per assistere i clienti che avevano prenotato viaggi in traghetto per il periodo tra il 6 e il 13 agosto, Ponte Ferries ha spiegato che offrirà voli charter e voucher per l’autonoleggio a chi aveva prenotato i biglietti. A chi ha prenotazioni per i giorni successivi sarà invece offerto il rimborso e un buono aggiuntivo da utilizzare nei prossimi 12 mesi.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY