Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Charter di traghetti in Adriatico: un’uscita per Adria Ferries e un’entrata per Gnv

Finale d’estate contraddistinto dalla consueta girandola di noleggi in Mar Adriatico.

Il primo movimento in uscita segnalato nei giorni scorsi riguarda il traghetto Saga che ha terminato il suo impiego con Adria Ferries iniziato lo scorso mese di luglio. La nave in questione, operativa fra i porti di Ancona e Durazzo in Albania, torna dunque nella disponibilità di Stena e attualmente si trova ferma in attesa di istruzioni al largo delle coste pugliesi.

Considerata la recente cessione del vecchio traghetto AF Francesca (che si trova ancora a Bari), si pensava che Adria Ferries potesse prolungare il charter della nave Saga ma al momento questo non è avvenuto. Proprio la AF Francesca risulta sia stata vittima di avaria nei giorni scorsi e per questa ragione si potrebbe spiegare il charter, appena avvenuto, da parte di Grandi Navi Veloci per la durata di tre mesi del traghetto Golden Bridge della greca A-ships Management. Quest’ultimo ro-pax è già entrato in servizio facendo la spola tra il porto di Bari e Durazzo in Albania, collegamento offerto proprio da Gnv e Adria Ferries in code sharing.

Con la sua capacità di 1.810 metri lineari di garage (780 auto) e 1.540 passeggeri, il Golden Bridge nei mesi di luglio e agosto ha servito per A-Ships la linea marittima tra Brindisi, Corfù e Igoumenitsa.